Come capire la differenza tra raffreddore da fieno e raffreddore

Quando il freddo si trasforma in primavera, iniziamo a sentire il bisogno di uscire e goderci i fiori, gli alberi in fiore, la brezza leggera e il sole. L’entusiasmo del clima caldo può diminuire rapidamente con l’inizio della stagione del raffreddore da fieno. Ma è davvero febbre da fieno?

Un mal di gola lancinante è un segno di allergia o infezione? Non è ancora la stagione del raffreddore e dell’influenza? Dovrei semplicemente restare a casa dal lavoro? Prima che inizi il panico, fermiamoci per qualche minuto e vediamo otto differenze tra raffreddore da fieno e raffreddore.

1: il raffreddore è causato da un’infezione virale

Secondo le notizie mediche di oggi, i raffreddori derivano molto spesso da coronavirus o rinovirus. Sebbene ci siano oltre 200 sottotipi di virus che possono causare questi sintomi, di solito è impossibile dire quale virus fa ammalare una persona. Fortunatamente, questi virus tendono ad essere di breve durata e presto inizierai a sentirti meglio.

2. La febbre da fieno è causata da una reazione allergica

Il corpo si protegge attraverso il sistema immunitario. Il sistema immunitario lavora 24 ore su 24: 7 per proteggerti da germi, virus e batteri. Per coloro che sono inclini alla febbre da fieno, il polline viene identificato come l’invasore e si possono vedere molti sintomi come la rinite allergica. Sappi solo questo: il tuo sistema immunitario vuole che se ne vada! Per sbarazzarsi dell’allergene, il corpo produce istamina. L’istamina è simile a un messaggero chimico in quanto segnala al tuo corpo di rilasciare più liquidi e muco per catturare l’invasore e lavarlo via.

Cosa significa questo per te? La febbre da fieno può causare lacrimazione agli occhi, liquido nelle orecchie, congestione nel naso e sensazione di muco in gola. Per quanto fastidiosi siano questi sintomi, il corpo sta semplicemente cercando di difendersi dagli invasori stranieri. Per trattare questi sintomi, il tuo medico può raccomandare alcuni antistaminici (medicinali che combattono l’istamina).

3. Il prurito alla gola è diverso dal mal di gola

Quando noti per la prima volta questa terribile sensazione in gola, fermati e apprezza ciò che senti veramente. C’è una differenza tra una gola secca, pruriginosa (pruriginosa) e un mal di gola. Il dolore e l’indolenzimento di solito indicano un’infezione, come un raffreddore. Un forte mal di gola potrebbe significare che hai un’infezione batterica come lo streptococco.

Una sensazione pruriginosa e pruriginosa alla gola è tipica delle allergie. Questa sensazione è causata dalla presenza di polline o erbe in crescita che irritano il naso e la bocca. Avvertenza: il prurito alla gola è anche un segno di una pericolosa reazione allergica chiamata anafilassi. Questo può essere accompagnato da gonfiore o sensazione di chiusura nella parte posteriore della gola. A volte la voce di una persona può iniziare a suonare, di solito più alta e più intensa. Può sembrare un po ‘duro, ma il colore del tuo muco aiuta a determinare se hai un’allergia o una malattia. Un drenaggio pulito è tipico delle allergie, mentre le tonalità del giallo e del verde possono indicare un’infezione.

Se vedi il verde, dovresti vedere il tuo medico di famiglia. Ecco un consiglio: non controllare il colore del muco per le prime ore quando ti svegli. Durante la notte, il muco può seccarsi leggermente e diventa naturalmente giallo, verdastro e marrone. Aspetta qualche ora e poi guarda di che colore è.

5. Guarda i tuoi occhi

Gli occhi sono una finestra nella tua anima – Shakespeare Shakespeare non era un medico, ma era molto attento quando parlava degli occhi. Anche l’aspetto dei tuoi occhi può riflettere la tua salute. I sintomi della febbre da fieno che coinvolgono gli occhi possono includere:

  • Rossore intorno agli occhi
  • Prurito agli occhi
  • Pulisci gli occhi lacrimosi o lacrimosi
  • Gonfiore intorno agli occhi
  • Dolore intorno al seno

A volte il comune virus del raffreddore può colpire gli occhi, quindi è importante evidenziare le somiglianze e le differenze. Quelli con il comune virus del raffreddore potrebbero riscontrare:

  • Arrossamento degli occhi (noto anche come occhi rosa)
  • Dolore intorno agli occhi
  • Drenaggio giallo o verde (peggiora al mattino)
  • Occhi doloranti
  • Pressione e dolore sinusale

Ricorda, se hai una secrezione gialla o verde dagli occhi, deve essere maneggiata con cura. Lo scarico può trasportare il virus e può diffondersi ad altre persone, quindi lavati spesso le mani!

6. Il tempo è importante

La tempistica o la progressione del comune virus del raffreddore è diversa dall’allergia. Il freddo spesso si manifesta lentamente per diversi giorni e gradualmente peggiora. Le allergie possono attaccarti in qualsiasi momento con qualsiasi intervallo di gravità. È anche importante notare da quanto tempo sei stato malato. Il raffreddore comune di solito dura fino a 14 giorni. Le allergie possono durare settimane o mesi. Ecco un consiglio: controlla il tuo numero giornaliero di pollini e vedi se dovresti proteggere il naso e la bocca dal polline prima di uscire.

7. Hai dolori muscolari e febbre?

I dolori articolari e muscolari sono spesso sintomi di un virus del raffreddore o dell’influenza. Questo di solito si verifica all’inizio dell’infezione. Inoltre, se la tua temperatura corporea supera i 37,6 ° C, di solito indica che hai la febbre mentre il tuo corpo cerca di uccidere il virus. Le allergie stagionali, come la febbre da fieno, non causano dolori muscolari o febbri nella maggior parte delle persone. Alcune persone potrebbero avvertire un leggero aumento della temperatura, ma fa molto caldo se la temperatura non supera i 37,6 ° C o 100,4 ° F

8. C’è un saluto allergico?

Proprio come un soldato saluta un ufficiale di alto rango, c’è un saluto per chi soffre di allergie. il cosiddetto saluto allergico significa pulirsi costantemente il naso. Questo può creare una leggera piega rossa sul ponte del naso ed è più comune nei bambini.

Anche gli adulti con febbre da fieno possono mangiare questo rossore. Quelli con il raffreddore tendono ad avere il naso rosso e gonfio per il soffio costante, ma non hanno una ruga nel naso o vengono costantemente asciugati. Conoscere la differenza tra raffreddore da fieno e raffreddore è molto importante per la tua salute. In alcune situazioni, potresti aver bisogno di ulteriore supporto, cure e farmaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *