Reflusso acido

Per alcuni di noi, il bruciore di stomaco può sembrare inevitabile, ma ciò che mangi e bevi può svolgere un ruolo significativo nella gravità dei tuoi sintomi

La malattia da reflusso gastroesofageo, nota anche come MRGE o più comunemente reflusso acido e bruciore di stomaco, è una condizione comune nel Regno Unito. In effetti, l’ente di beneficenza Guts stima che il 25% degli adulti del Regno Unito viva con un normale bruciore di stomaco.

E, forse non sorprende, esiste un forte legame tra la gravità del tuo reflusso acido e il cibo e le bevande che consumi. Alcuni dei tuoi cibi e bevande preferiti potrebbero contribuire ai tuoi sintomi. Ecco alcuni dei colpevoli più comuni.

Cibo piccante

I cibi piccanti sono considerati uno dei più comuni fattori scatenanti del bruciore di stomaco, poiché molti di essi contengono un composto chiamato capsaicina, che si ritiene rallenti il ​​tasso di digestione. Per questo motivo, il cibo rimane nello stomaco più a lungo, il che aumenta il rischio di bruciore di stomaco.

La ricerca ha identificato il rischio di mangiare cibi piccanti per chi soffre di bruciore di stomaco. Uno studio australiano ha scoperto che il consumo di cibi ricchi di peperoncino in polvere riduce il tasso di digestione.

Alimenti grassi

Come i cibi piccanti, i cibi grassi aumentano la probabilità di sintomi da reflusso acido. accade, ma in modo completamente diverso. I cibi grassi possono rilassare lo sfintere esofageo inferiore, consentendo all’acido dello stomaco di fuoriuscire dallo stomaco nell’esofago e causare reflusso acido. Inoltre, gli alimenti ricchi di grassi possono anche stimolare la secrezione dell’ormone colecistochinina (CCK). È stato anche dimostrato che indebolisce lo sfintere esofageo inferiore e causa reflusso acido.

Succo di agrumi

Anche se non è del tutto chiaro come ciò avvenga, numerosi studi hanno dimostrato che i succhi di agrumi come il succo d’arancia e il succo di pompelmo possono agire come un fattore scatenante per i sintomi del bruciore di stomaco. Ad esempio, uno studio coreano ha rilevato che il 67% dei 382 malati di bruciore di stomaco presentava sintomi peggiori dopo aver bevuto succo d’arancia. In un altro studio, il 73% delle persone soffriva di reflusso acido dopo aver bevuto succo di agrumi.

Alcol

Questo è dicembre, il che significa che molti di noi consumeranno più del nostro consumo medio di alcol nelle prossime settimane, tuttavia, per chi soffre di reflusso acido, questo può significare un peggioramento dei sintomi. Come i cibi grassi, è stato dimostrato che l’alcol allevia i sintomi dell’esofago inferiore che possono causare bruciore di stomaco.

Ma oltre a questo, la ricerca ha dimostrato che bere quantità significative di vino e birra può effettivamente aumentare la quantità di acido gastrico nel corpo, aumentando la probabilità che si verifichi il bruciore di stomaco.

Caffè

La ricerca sulla relazione tra caffè e reflusso acido è in gran parte in corso, con alcuni studi che concludono che non esiste alcuna relazione tra i due, mentre altri suggeriscono che il caffè potrebbe essere il fattore scatenante. Ad esempio, uno studio del 1980 ha rilevato che, come l’alcol e i cibi grassi, il caffè può potenzialmente rilassare lo sfintere esofageo inferiore e aumentare la probabilità di reflusso acido.

Quando si tratta di bere caffè, dipende molto dalla tua esperienza personale. Se scopri che puoi goderti un caffè senza bruciore di stomaco, non c’è motivo di evitarlo completamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *