Come aiutare tuo figlio a scegliere uno sport

È importante che il vostro bambino non solo impari, ma che rimanga attivo e si sviluppi armoniosamente. Lo sport è il modo migliore per farlo. Ma come puoi scegliere il club giusto in modo che tuo figlio si diverta? Abbiamo alcuni consigli per aiutarvi a fare la scelta giusta.

Scegliere uno sport tenendo conto dell’età

Molti sport hanno un limite di età. Per esempio, a 3 anni è troppo presto per il calcio o gli sport motori, ma è il momento dell’acrobatica, della danza e del nuoto.

Da 3 a 6 anni

A questa età, è importante che al bambino piaccia lo sport e che sia fisicamente attivo. Nessuna pressione o competizione. La danza, la ginnastica, il nuoto, lo sci e l’acrobatica sono adatti. L’obiettivo è quello di sviluppare l’immaginazione, le abilità motorie, l’equilibrio e la percezione spaziale.

I bambini stanno ancora scoprendo le possibilità del loro corpo, quindi la cosa principale è concentrarsi sul movimento e sull’equilibrio. Gli sport che richiedono la manipolazione di oggetti sono ancora difficili a questa età.

Nuoto per bambini dai 3 ai 6 anni
I bambini beneficeranno delle lezioni di arti marziali sotto la guida di un istruttore qualificato. Sono sport efficaci per imparare l’equilibrio, la caduta e lo sviluppo di una struttura muscolare. Inoltre, i bambini vengono socializzati e imparano a interagire con i loro coetanei e l’allenatore.

Le prime sessioni dovrebbero essere brevi e delicate, in modo che il bambino se ne vada sentendosi bene e non molto stanco.

Da 7 a 10 anni

A questa età il sistema nervoso di un bambino è abbastanza maturo per imparare più abilità tecniche, capire il lavoro di squadra e afferrare le specifiche. Questo offre l’opportunità di provare sport tecnici: scherma, tennis, sci, atletica. E sport di squadra: basket, calcio, pallavolo, pallamano.

Nell’atletica, non è necessario scegliere una specializzazione nella fase iniziale. I bambini possono correre, saltare e lanciare. Quando un pregiudizio verso una particolare disciplina diventa evidente, si può andare in una specializzazione.

Atletica per bambini dai 7 ai 10 anni
Gli sport di squadra a questa età possono essere variati e si possono provare diversi tipi. Se un bambino ha una predisposizione per gli sport di squadra e di gioco, imparerà rapidamente qualsiasi sport.

Dall’età di 10 anni

A questa età è il momento di trovare il loro sport preferito, migliorare la loro tecnica e partecipare alle competizioni. Qualsiasi sport va bene, anche il più tecnico.

Questo è un periodo di importanti cambiamenti fisici e psicologici in cui lo sport può fare una grande differenza.

Sport e carattere

L’età non è l’unico fattore da considerare quando si sceglie un club sportivo. Non dimenticare gli interessi, il temperamento e la personalità.

Se a vostro figlio piace giocare da solo, non cercate di costringerlo ad uno sport di squadra. Gli sport individuali potrebbero essere adatti: atletica, nuoto, arrampicata, sci. Considera gli sport ad azione rapida: scherma, tennis da tavolo, badminton. Anche in questi sport c’è il lavoro di squadra, ma i risultati non dipendono dalla squadra come negli sport di squadra.
I bambini comunicativi che non amano stare da soli e trovano rapidamente un terreno comune con i loro coetanei saranno adatti agli sport di squadra: calcio, hockey, pallavolo, basket, rugby.
I bambini che non amano il movimento attivo potrebbero amare le freccette, gli scacchi, il tiro a segno, il tiro con l’arco o l’equitazione.
Ricordate che vostro figlio dovrà lottare in futuro. Questo richiede fiducia nelle proprie capacità e il sostegno di coloro che sono vicini al bambino. Portate vostro figlio a praticare uno sport che porterà gioia e non una lotta quotidiana. Il vostro bambino deve amare lo sport ed è improbabile che questo venga aiutato fin dall’inizio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *