A che età puoi iscrivere tuo figlio allo sport

L’attività fisica fa bene ai bambini a qualsiasi età, ma lo sport no. Qualunque sia lo sport in cui va il vostro bambino, deve essere abbastanza maturo fisicamente e psicologicamente per accettare l’allenatore e imparare le tecniche.

Ecco alcuni consigli dei nostri esperti su quando tuo figlio può iniziare a fare sport e a gareggiare.

Prenditi il tuo tempo, è tutto a tempo debito

Non solo è importante far entrare vostro figlio nello sport, ma è anche importante non avere fretta. Per esempio, l’acrobatica, la ginnastica e il nuoto possono essere praticati a partire dai 3 anni, ma il sollevamento pesi, la boxe e il biathlon vengono praticati molto più tardi.

Anche gli sport ludici hanno delle limitazioni. Finché un bambino non capisce cos’è un gioco di squadra, non ha senso forzarlo. È sufficiente giocare con una palla e muoversi.

Intorno ai 4 anni, un bambino inizia a socializzare attivamente. A questa età, è possibile dare al bambino qualsiasi tipo di attività sotto la guida di un allenatore. È importante che gli venga insegnato da un estraneo e non dai genitori. Questo aiuterà a percepire adeguatamente l’insegnante, a prepararsi per la scuola e a raggiungere i loro obiettivi.

Sotto i 2 anni: sviluppo muscolare

Dove andare: Ginnastica e nuoto per bambini.

L’attività è orientata alla mobilità e allo sviluppo muscolare ed è importante per la formazione armoniosa del corpo del bambino. Passo importante per prepararsi alle attività sportive.

2-6 anni: educazione fisica e giochi

Dove andare: pattinaggio artistico, ginnastica ritmica, danza, karate, judo, nuoto.

I bambini piccoli hanno bisogno di movimento e più vario è meglio è. Scegliete giochi, danza, ciclismo, nuoto e altre attività che piacciono a vostro figlio. Prova diversi sport per trovare quello che piace a tuo figlio. È un buon modo per conoscere il tuo corpo, imparare a controllarlo, parlare con nuove persone e provare nuove sensazioni.

La formazione mirata non può iniziare prima dei 5 o 6 anni. Prima di questa età il sistema muscolo-scheletrico non è ancora sufficientemente sviluppato per gli sforzi specifici.

Anni 7 a 10: lezioni tecniche

Dove andare: calcio, hockey, basket, pallavolo, tennis, sci, atletica e arti marziali.

All’età di 7 anni, il bambino ha già sviluppato la coordinazione e l’equilibrio, e i muscoli sono abbastanza forti per assorbire il carico. A questa età, il bambino può già concentrarsi sull’attività e padroneggiare elementi complessi. Inoltre, inizia la scuola, dove ci saranno lezioni di educazione fisica, le prime gare tra le classi e la possibilità di scegliere una sezione sportiva.
Prima della lezione, è importante fare un check-up medico per scoprire se si hanno limitazioni o debolezze. Questi dovrebbero essere discussi con l’allenatore. Anche se gli sport possono essere praticati solo con restrizioni, avranno comunque un effetto positivo sullo sviluppo del bambino.

10 anni e oltre: sport per effetto

A questa età i bambini si adattano bene allo sforzo e imparano rapidamente nuovi movimenti. È già possibile partecipare a grandi competizioni e puntare ai risultati.

Dove andare: sci, scherma, sollevamento pesi, tiro, arti marziali e ciclismo. I bambini di età superiore ai 10 anni possono partecipare alla maggior parte degli sport, purché non ci siano restrizioni.

Ricordate che lo sport deve essere soprattutto divertente e sano. Non aspettatevi che vostro figlio sia bravo. Questo accadrà solo se il bambino ama il suo sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *